Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Alessandro Boatto
Alessandro Boatto
14/07/2017 15:05

Recensione di Alessandro Boatto Spiego sinteticamente il gioco . Il giocatore si trova in mezzo a una battaglia e in un momento si trova in mezzo a una Cortina Di Fumo , a narrare degli avvenimenti della sua vita in quel momento sospeso che esiste tra passato , futuro e oblio. Con una meccanica originale a mio parere. Cosa mi è piaciuto nel gioco ? La meccanica originale . Cosa ho trovato confuso o poco chiaro ? Nulla. Quali parti del gioco penso devano essere sviluppate meglio ? Per me la meccanica è molto originale e potrebbe ispirare anche giochi… Leggi il resto »

Alessandro Piroddi
21/07/2017 01:26

Ciao e grazie del commento positivo.
Potresti elaborare meglio cosa intendi tu per rigiocabilità? 🙂

Marco Mengoli
16/07/2017 15:14

Recensione di Marco Mengoli Al di là del Fumo è un gioco per 2-4 giocatori in cui i partecipanti decidono del destino di una persona che si trova in una situazione al confine tra la vita e la morte. Attraverso una griglia composta da 29 puntine i giocatori ricostruiranno le Eco dei momenti più importanti della vita del protagonista fino all’epilogo finale che deciderà della sua esistenza. Uno dei punti di forza del gioco è la possibilità di ambientare la partita in un qualsiasi periodo e luogo storico e con qualunque tipo di protagonista. Anche se l’autore non lo cita,… Leggi il resto »

Alessandro Piroddi
21/07/2017 01:43
Reply to  Marco Mengoli

Ciao e grazie per il commento. Le ragioni del finale sono le seguenti. Volevo che il destino (Vita o Morte) fosse casuale … vita o morte non sono importanti, il nocciolo del gioco è l’idea che ti sei fatto del Protagonista in quanto persona ed il legame emotivo che hai stabilito. Per questo l’Epilogo non è una vera e propria scena, ma più una chiacchierata libera, una riflessione che mette a confronto le idee e sentimenti dei Giocatori. Vita o morte danno un tocco finale al processo, ma uno vale l’altro. A partire da questa base neutra ho pensato che… Leggi il resto »

Saccomandi Fulvio
Saccomandi Fulvio
17/07/2017 16:53

Recensione di Saccomandi Fulvio Il Gioco Da 2 a 4 giocatori ricostruiscono i frammenti di vita passata o dei possibili futuri di un uomo perso nella nebbia. Il fumo sarà l’ultima cosa che vedrà o il fato gli permetterà di raggiungere i propri sogni? Cosa mi è piaciuto E’ impaginato bene, con presenza di un indice, e immagini molto azzeccate. L’ambientazione non è troppo definita, lasciando molta libertà ai giocatori. La meccanica che sfrutta l’ingrediente del filato è innovativa e interessante, anche se difficilmente utilizzabile da tutti, visti i materiali richiesti. Ottima perciò la possibilità di sostituire le puntine e… Leggi il resto »

Alessandro Piroddi
21/07/2017 01:30

Ciao e grazie della critica.
Potresti elaborare meglio sulla parte in cui dici la struttura del gioco sa di già visto e scopiazzato ?
Non so, qualche esempio pratico, titolo di gioco. Sono molto interessato.
E vediamo se azzecchi le mie fonti di ispirazione, c’è un gioco che è proprio ovvio ^_^’

PS: mi appello all’assioma di Puf Daddy io non copio, io campiono 😉

Giacomo Bellucci
17/07/2017 17:53

Recensione di Giacomo Bellucci In questo gioco si narrano gli eventi, positivi e negativi, che hanno portato il protagonista ad essere in mezzo ad un conflitto, immerso nel fumo, ad un passo dalla morte. Cosa mi è piaciuto del gioco La fisicità del gioco, incastrata con le regole che gestiscono la narrazione sono una bella trovata. Cosa ho trovato confuso e poco chiaro Gli elementi della cortina di fumo sono molto generici. Questo, se da un lato può essere un pregio, dall'altro può portare a confusione e incertezza in alcuni giocatori. Quali parti del gioco devono essere sviluppate meglio La… Leggi il resto »

Alessandro Piroddi
21/07/2017 01:35

Ciao e grazie della review.
Rispondo alle tue domande:

1) il coinvolgimento emotivo. Parti con nulla in mano, e arrivi a fine partita con un’emozione nel cuore.

2) In generale, tante. Per questo specifico gioco… le svelerò più avanti, che magari a Fulvio va di partecipare al mini-quiz che gli ho proposto 😉