Giochi

I diritti degli animali, o la moderna Eneide

0 0 votes
Article Rating

Chef: Iacopo Frigerio

Titolo: I diritti degli animali, o la moderna Eneide

Descrizione sintetica:

Serious game che tratta il tema della migrazione verso l’Europa. Vivi il viaggio da migrante e scopri come esso contribuirà a cambiare il suo carattere.

Ammissibilità:

Conteggio parole: 3.993

Scarica I diritti degli animali, o la moderna Eneide.

6 Condivisioni
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Lorenzo Mos
17/07/2017 18:23

Il gioco centra l’obiettivo del tema del “confine” fulcro del Game Chef trattando l’argomento dei flussi migratori che di questi tempi stanno investendo l’Europa. E’ scritto in maniera veramente chiara, anche se qualche riquadro riassuntivo avrebbe dato un tocco in più rendendo la lettura ancora più immediata (per esempio uno schemino riassuntivo a lato, per delineare bene le funzioni dei vari giocatori e le assegnazioni dei ruoli, tra Giocatore Attivi, Opinione Pubblica… o il ruolo dei tre diversi tipi di dado) La meccanica di “bag-building” è ben applicata allo sviluppo della narrazione. Personalmente credo potrebbe sviluppare una certa valenza tattica… Leggi il resto »

Mauro Ghibaudo
Mauro Ghibaudo
19/07/2017 00:00

Recensione di Mauro Ghibaudo Introduzione Questo gioco tratta del viaggio di migranti, alla ricerca di un nuovo inizio in un altro Stato, partendo dalle motivazioni che li spingono a partire e arrivando a come faranno parte della nuova comunità. Cosa mi è piaciuto L’aspetto di serious game è chiaramente sviluppato e inserito nella struttura del gioco: il modo in cui vengono trattati i pregiudizi è interessante, seppur forse in alcuni suoi aspetti manchevole, e il modo in cui tali pregiudizi riverberano nel corso della storia fino a informarne conclusione è un tentativo interessante di trasporre meccanicamente la forza che i… Leggi il resto »

Iacopo Frigerio
Iacopo Frigerio
25/07/2017 13:21
Reply to  Mauro Ghibaudo

Ciao Mauro, grazie della tua revisione, mi sarà molto utile in sede di aggiornamento del gioco. Parto col confermare che dovrò lavorare meglio sia sui pregiudizi, sia sul ritmo delle scene. Era un qualcosa che avevo previsto ma lasciata da parte (come la trattazione su esempi reali di ostacoli e difficoltà) per motivi di tempo e spazio. Non avevo invece previsto il problema che non fosse chiara la fase di conclusione della giocata. Lavorerò per esplicitare quella parte che è rimasta nella mia testa, grazie per avermelo segnalato (l’ha fatto anche Gabriele, in effetti). Anche gli aspetti della X e… Leggi il resto »

Gabriele Boldreghini
Gabriele Boldreghini
19/07/2017 11:42

Il gioco si prefigge lo scopo di trattare con serietà l’argomento della migrazione, in specifico quella che passa per il Mediterraneo, mettendo a fuoco gli ostacoli e i cambiamenti che subiranno le persone disperate al punto da arrivare alla drastica scelta di salire su un barcone (o un altro mezzo di fortuna) per trovare una nuova vita lontano dalla propria patria. L’idea di dare un ruolo anche ad altre persone al di là dei quattro per i giocatori attivi, nelle vesti dell’Opinione Pubblica è interessante, anche se mi lasciano perplessi i numeri proposti dall’autore: da 3 a 25 è un… Leggi il resto »

Iacopo Frigerio
Iacopo Frigerio
25/07/2017 12:50

Ciao Gabriele, grazie della recensione. Mi sono segnato in particolare la segnalazione sul fatto che che non è chiara la fase finale del gioco, ci lavorerò in sede di riscrittura, e il fatto di strutturare meglio la parte sui pregiudizi. Oltre a questo, terrò d’occhio la questione delle tempistiche durante i playtest, la questione può essere sensibile. Riguardo alla domanda che poni, ci devo riflettere: sicuramente non ci avevo pensato e non vorrei rischiare che una “massa informe” abbia troppi controlli e poteri. Tieni conto che nasce da desiderio di provare una strada (tra le alternative) per rendere il gioco… Leggi il resto »

Antonio Amato
22/07/2017 12:30

I diritti degli animali, o la moderna Eneide è un serious game che permette di raccontare storie di migranti in viaggio verso l’Europa e verso la speranza di una vita migliore. Il viaggio ne cambierà il carattere e tali cambiamenti saranno informati anche ai pregiudizi dell’opinione pubblica europea. L’essere un serious game è sicuramente uno dei punti di forza del gioco. Inoltre il numero dei giocatori suggerito (da tre a venticinque) rende chiari fin da subito gli intenti dell’autore e la destinazione d’uso del gioco. Il sistema dei pregiudizi (positivi e negativi) – e quindi la sua applicazione pratica in… Leggi il resto »

Iacopo Frigerio
Iacopo Frigerio
25/07/2017 13:06
Reply to  Antonio Amato

Ciao Antonio, grazie della tua revisione. Devo dire che hai colto tutti i punti sensibili della mia scrittura, importanza che ho dato all’abstract, il senso profondo dell’eneide, l’importanza dei buoni auspici e soprattutto l’importanza che per me ha scrivere oggi un serious game. Mi spiace per il disguido sulla plancia, in teoria la parte nera avrebbe dovuto avere le scritte in bianco, avrei dovuto fare un pdf per bloccare il testo. Invece probabilmente aprendo il file con un programma diverso ha fatto quello che ha voluto e reso la tabella illeggibile. Lavorerò (me lo ero in realtà già appuntato alla… Leggi il resto »