Game Chef PlaytestCon

Piccoli giochi crescono: la Playtestcon

Nessun gioco nasce pronto, nessuno. Davvero, il playtest è allo stesso tempo una delle attività più importanti e gratificanti che possiate svolgere col vostro gioco. L’avete sognato, scritto, coccolato e ora è il momento di giocare il vostro gioiellino, ma… il Game Chef è finito e trovare giocatori è un casino.

Iniziative come il Game Chef mostrano che, oltre ad autori affermati e prolifici, ci sono tantissime persone piene di idee e voglia di fare, persone che hanno “un gioco nel cassetto” o che si divertono a creare qualcosa giusto per il gusto di vedere cosa viene fuori.

Piccoli giochi crescono

Alcuni di voi si sono portati avanti, e hanno sfruttato le convention di giochi per cominciarre a playtestare i loro lavori.

Ecco, per esempio, il playtest di Walls of Concordia di Daniele Di Rubbo, presso la EtrusCon Estate 2017:

Oppure, i playtest eseguiti presso la ArCONate 2017, La casa altrove di Francesco Zani:

e I diritti degli animali, o la moderna eneide di Iacopo Frigerio (un sentito grazie a gattaiola.it per le preziose immagini):

La PlaytestCon

Però non tutti sono riusciti a portarsi avanti in questo modo. Ed ecco perché alcuni amici hanno deciso di allestire la PlaytestCon: un’iniziativa per dare spazio all’interno della nostra comunità a persone desiderose di mettere sul tavolo i propri giochi e sperimentarli, vedere che cosa succede all’impatto con la realtà e con i giocatori.

PlaytestCon vuole diventare uno spazio accogliente e rispettoso, in cui darsi una mano e giocare insieme possa diventare strumento di espressione ed evoluzione progettuale delle proprie idee.

Di fatto, la convention è uno spazio/workshop di 10 giorni in cui scambiarsi feedback, esplorare giochi incompleti e sperimentare i propri progetti. Se doveste trovare la cosa interessante, potete trovare tutte le informazioni a riguardo sul sito o sui gruppi social, oppure potete semplicemente arrivare online tra il 9 e il 18 febbraio per giocare con un sacco di altri amici.

Ecco come trovare la PlaytestCon, approfondire e partecipare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To create code blocks or other preformatted text, indent by four spaces:

    This will be displayed in a monospaced font. The first four 
    spaces will be stripped off, but all other whitespace
    will be preserved.
    
    Markdown is turned off in code blocks:
     [This is not a link](http://example.com)

To create not a block, but an inline code span, use backticks:

Here is some inline `code`.

For more help see http://daringfireball.net/projects/markdown/syntax