3
Lascia una recensione

avatar
2 Comment threads
1 Thread replies
3 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
Fabrizio Bottopippo_jediMaria Guarneri Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Maria Guarneri
Ospite

Introduzione Settore 42 ci mette alla guida di una porzione reietta di una grande alleanza spaziale, nel vivo di una rivoluzione. In quanto membri di un sistema di governo particolare, dovremo far fronte a una serie di crisi. Pena la caduta del settore. In pochissime parole, una specie di Rivoluzione Francese proiettata nello spazio. Cosa mi è piaciuto La creazione del personaggio, con archetipi dotati di differenti punti influenza e legami, è semplice e convincente. Ammetto subito di non essere una grande amante dei giochi “politici”, dove un comitato discute dei destini del mondo senza viverli più di tanto sulla… Leggi il resto »

pippo_jedi
Ospite
pippo_jedi

Ciao, grazie per la recensione e per gli spunti! Per certe cose ci siamo ispirati a Kindom: le reazioni e le scene in cui alla fine di ogni fase sono un po’ ispirate a quel gioco… quindi vediamo come il Settore evolve e dovrebbero essere scene sì brevi, ma mostrare impatto sulla vita dei personaggi. Vediamo poi il gioco come una cosa che si evolve non rapidissimamente ma che necessita di diverse sessioni per essere portato a fine: più si va avanti più le minacce e le decisioni da prendere diventano importanti. Ovviamente è un primo prototipo e ad esempio… Leggi il resto »

Fabrizio Botto
Ospite

Settore 42 é un gdr politico masterless. I giocatori impersonificano i capi di una coalizione ribelle che tenta di opporsi alla dittatura del sistema solare. Come in ogni coalizione di ribelli, tuttavia, non mancano dissidi politici interni, per questo motivo lo scopo del gioco é quello di affrontarli mantenendo in vita la colazione. Del gioco ho apprezzato il sistema Minacce / Terrore: sembra studiato bene nel suo essere collegato al valore di coesione dell’amalgama, e gli spunti forniti sono vari e interessanti. Mi é piaciuto anche il sistema di creazione dei personaggi attraverso gli archetipi: solidi ma immediati elementi di… Leggi il resto »