Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Andrea Ortino
01/09/2018 17:00

Introduzione Trincea é un gioco di narrazione per 3-5 giocatori che interpreteranno dei Soldati che trascorrono le loro notti insonni a raccontarsi storie e a speculare sul loro ritorno a casa. Prima di iniziare, vengono distribuite delle carte che andranno a delineare chi è a capo della marcia, chi sono i personaggi, quali sono i loro sogni, obbiettivi ecc. Tra le varie tipologie di carte assegnate ci sono le cosí dette Carte Proiettile. Queste costituiscono uno dei motori portanti del gioco sia perché influenzano l’emergere delle storie dei protagonisti, sia perché contribuiscono alle meccaniche di risoluzione incrementando il numero di… Leggi il resto »

Francesco
Francesco
01/09/2018 20:36
Reply to  Andrea Ortino

Grazie Andrea, sono contento che TRINCEA ti sia piaciuto. Ho potuto dedicare pochissimo tempo dedicato al suo sviluppo (della settimana a disposizione ho potuto utilizzare a pieno solo un paio di giorni) e di conseguenza il gioco avrebbe beneficiato di almeno un playtest e di un’ulteriore iterazione sulle meccaniche. Ho diverse idee sulla direzione che potrebbe prendere, giusto per fare alcuni esempi: – eliminando totalmente la presenza dei dadi il gioco ne guadagnerebbe in eleganza. Le tabelle di risoluzione potrebbero essere sostituite da un qualche elemento rappresentato sulle carte. – reintegrando il ruolo di Guerra nel flusso generale del gioco… Leggi il resto »

Andrea Ortino
Andrea Ortino
02/09/2018 17:10
Reply to  Francesco

Ti ringrazio della risposta. Tienimi aggiornato allora su eventuali sviluppi 🙂

Alessandro Boatto
Alessandro Boatto
04/09/2018 18:41

Recensione Trincea Trincea è un gioco di ruolo dove i giocatori ( da 3 a 5 giocatori ) impersonano un soldato che è dentro una fossa o meglio in una prima linea piena di sangue e di cadaveri che sa di morte e di tutte le peggiori sensazioni che un soldato può provare quando si sente vicino alla fine della sua vita e alla fine della vita dei suoi compagni di battaglione . Leggendo il regolamento mi sembrava di essere dentro un film . Durante il gioco si devono usare dei dadi e delle tessere con le quali si attivano… Leggi il resto »

Francesco Zani
Francesco Zani
06/09/2018 09:01

Grazie per l’opinione positiva Alessandro^^

Marco e Anna
12/09/2018 07:40

Il gioco si propone di far rivivere l’eperienza di un gruppo di soldati durante una guerra di trincea attraverso le loro speranze e le marce forzate verso la possibile morte. Intelligente la scelta di cambiare il ruolo dei giocatori che perdono il loro persoanggio senza escluderli come succede in alcuni boardgame. Abbiamo adorato che il fulcro del gioco sia sulle speranze dei soldati, e la meccanica dei proiettili che spinge i personaggi ad aprirsi e i giocatori a collaborare. Ci è piaciuto che la morte dei personaggi sia affidata ad un tiro di dadi perchè riproduce bene l’imprevedibilità del destino… Leggi il resto »

Francesco
Francesco
12/09/2018 09:54
Reply to  Marco e Anna

Grazie Marco e Anna, grazie davvero per aver evidenziato i vari limiti di Trincea, mi è stato enormemente utile per chiarire i vari passaggi, spingermi a continuare lo sviluppo e lo sarà sicuramente per il futuro. Non vedo l’ora di sapere com’è andato il playtest! Spero di provarlo con voi, più avanti, quando il gioco sarà migliore e più completo 😀

Daniele Fusetto
16/09/2018 23:12

Recensione Introduzione TRINCEA è un gioco di narrazione che racconta le vicende di un plotone di soldati tra un momento di guerra e l’altro, focalizzandosi sulle speranze di questi uomini e su come possa essere disattese dalla morte. Analisi Il gioco presenta una struttura adeguata al contenuto, con una introduzione narrativa, una fase di preparazione una fase di gioco e una finale. Il documento consiglia di leggere tutto prima di giocare, così da essere consci del flusso di gioco. Lodevole anche l’introduzione di un paragrafo di analisi delle tematiche del gioco, con una breve ma precisa descrizione del sistema di… Leggi il resto »

trackback
25/09/2018 17:04

[…] Disponibile per il download […]